Fisionomie e identità

Undici artisti indagano volti e corpi come espressione di identità

Artisti di diversa provenienza e formazione presentano la loro ricerca recente sul tema della fisionomia, attraverso l’indagine delle forme del corpo. Utilizzano la pittura, la scultura, la fotografia e l’installazione. Il percorso espositivo si propone di superare il mero ritratto per riflettere sul come l’opera sa restituirci un volto o un corpo e ne fa espressione di un’identità. In mostra: Alice Andreoli, Giuseppe Biguzzi, Isobel Blank, Alberto Castelli, GioGia, Stefano Giorgi, Sabrina Milazzo, Igor Molin, Chiara Paderi, Patrizia Polese, Luigi Stoisa. Evento organizzato in occasione della Settima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani. 

Fisionomie e identità, 8 ottobre – 19 novembre 2011, Palazzo di Re Arduino, Courgné (TO)

Nell’immagine: Chiara Paderi, Dove vivo, Stampa lambda, 50×50 cm, 2011 (particolare)